English Version Versão Portuguesa Version Française Versione Italiana Türkçe Sürüm Wersja Polski Variantă Română Ελληνική έκδοση Magyar Nyelv Český Jazyk Versión Española
Sponsors:

La Raccolta del Sughero

Il processo per estrarre il sughero è relativamente semplice, e prende il nome di “demaschiatura”. Questa operazione consiste nel privare la quercia dalla sua corteccia sugherosa naturale (sughero vergine), favorendo così la produzione di una seconda sede sugherosa, il sughero femminile o sughero da riproduzione. Al momento della rimozione del sughero vergine, gli alberi devono avere per lo meno tra i 70 e gli 80 centimetri di circonferenza, e un’età di 25 anni nelle zone forestali più favorevoli.

"Con l’aiuto di una semplice ascia, gli operai portoghesi realizzano con una rapidità notevole un taglio perfetto, difficile da eseguire servendosi di altri utensili più delicati o complicati da usare."
(Natividade, 1956).

Il sughero viene estratto ogni 9 anni in Portogallo (ogni 10-12 in Francia), sempre in estate, periodo migliore per la raccolta. Nelle fasi più intense di crescita, che normalmente hanno luogo tra giugno e luglio, l’evoluzione delle cellule è rapida e gli strati che si formano sono molto fragili e sottili. Questa proprietà è utilizzata per strappare le membrane delle cellule di recente formazione. Secondo i portoghesi, questo è il momento in cui la quercia “comincia a sudare”. La strato che rimane da scoprire conserva la capacità di rigenerare un nuovo strato di sughero. L’operazione deve essere effettuata con attenzione: se ci sono dei tagli, si potrebbero produrre delle infezioni nell’albero.

Si procede dunque al primo prelievo, e si rimuove il sughero maschio il quale, duro, poco elastico, irregolare e sgretolato, non sarà utilizzato per la fabbricazione dei tappi. Solamente al terzo prelievo, quando l’albero ha più di 40 anni, si riuscirà ad avere un sughero di buona qualità.
In seguito, le lastre rimosse vengono seccate e poi bollite in mucchi. All’uscita dall’acqua sono ammorbidite con il maglio, percosse con i macchinari e classificate secondo il loro valore. Qualità come spessore, elasticità, finezza e colore vengono presi in considerazione in questo momento.

Nei paesi produttori, la quercia da sughero è protetta da numerose leggi che garantiscono il suo benessere e la sua produzione. Le più importanti vietano il prelievo del sughero dagli alberi giovani e da quelli troppo vecchi e l’estrazione del sughero in intervalli minimi di 9 anni.